Teatro

Il laboratorio è realizzato dall’insegnante Daniela Carini per la secondaria di Cadeo e dall’insegnante Alessandra Franchi per Pontenure.

a.s. 2014-15

Il laboratorio di Pontenure ha scelto di mettere in scena una performance che parlasse delle scienze e di Galileo in particolare, per festeggiare l’allestimento del nuovo laboratorio di scienze dedicato proprio a Galileo presso la secondaria di Pontenure.

Il laboratorio di Roveleto ha messo in scena “Missione adolescenza: questo siamo noi!”. Il titolo racchiude in sè le tematiche che i ragazzi hanno voluto affrontare durante il laboratorio: la visione del mondo filtrata attraverso le emozioni degli adolescenti.

a.s. 2012-13

Teatro Cadeo

Nel 2012 il laboratorio della scuola Amaldi di Roveleto è stato selezionato per partecipare alla XXX Rassegna Nazionale di Teatro Ragazzi che si svolge a Serra San Quirico dove il primo di maggio abbiamo portato in scena Ma(c)ché dolore!. L’esperienza è stata memorabile perché ci ha fatto vivere emozioni intense, ha responsabilizzato i ragazzi e li ha aiutati ad affrontare situazioni di spessore emotivo. I giorni trascorsi a Serra sono stati intensi, ricchi e carichi di lavoro. Ogni giornata era scandita dalla visione di uno spettacolo la mattina e la sera e dalla partecipazione a laboratori nelle ore pomeridiane. Al termine della giornata, chi se lo sentiva, poteva esprimere le proprie sensazioni e giudizi scrivendo sul “giornale di bordo” elettronico disponibile sul sito internet della rassegna. <<Facendo teatro ho sconfitto la vergogna>>,  <<E’ stato un modo per affrontare le mie paure e la timidezza>> da queste frasi lasciate dai ragazzi, si capisce la potenza del teatro che diventa anche terapia.

A maggio 2013, in seguito al prestigioso riconoscimento ottenuto nel 2012 grazie <alle particolari doti dimostrate sul palco che si vogliono veder crescere in futuro>, i ragazzi del laboratorio sono ritornati a Serra San Quirico per partecipare al progetto “Officine Italia”.

I giovani attori, guidati da operatori teatrali qualificati, hanno lavorato in gruppo con i coetanei delle altre due scuole italiane selezionate per questo progetto, al fine di produrre la performance che è stata presentata come evento conclusivo della Rassegna.

Quando si partecipa alla Rassegna di Teatro, si è avvolti da un “effetto Serra” speciale, che emoziona e cha fa dire ai ragazzi <<E’ stata un’esperienza fantastica, la rifarei all’infinito>>.

Allegati
Documenti  Tipo  DimensioneNote
Spettacolo Ah, che dolore pdf (8.7KB)
ELENCO ALUNNI TEATRO 2012 pdf (9.6KB)
ELENCO ALUNNI TEATRO 2013 pdf (6.8KB)