Avanguardie educative

a.s. 2013/14

Il nostro Istituto Comprensivo è stato riconosciuto da INDIRE (Istituto Nazionale Documentazione Innovazione Ricerca Educativa) tra le scuole di eccellenza per l’innovazione della didattica e degli ambienti di apprendimento. Indire ha costituito la Rete denominata “Avanguardie Educative” di cui fanno parte 22 scuole italiane ed ha organizzato, nel maggio 2014, un calendario di visite ed attività condotte da un team di ricercatori nel nostro istituto.

In allegato: prot. n. 0010961

a.s. 2014/15

Protocollo d’intesa tra Indire e l’Istituto per il proseguimento dell’azione nell’a.s.2014/15: INDIRE – Avanguardie Educative

Il Manifesto delle Avanguardie Educative
Indire, Istituto Nazionale di Documentazione e Ricerca, ha presentato il 6 novembre 2014, nell’ambito del Salone dell’educazione ABCD di Genova, il Movimento delle Avanguardie educative.
Il progetto intende valorizzare, condividere e portare a sistema le esperienze più significative di sperimentazione organizzativa e didattica ed è guidato dalle ventidue scuole italiane che hanno rinnovato spazi, tempi e metodologie di apprendimento anche grazie all’utilizzo delle tecnologie digitali.
Alla fine della presentazione del progetto, le ventidue scuole hanno firmato simbolicamente il Manifesto ”Avanguardie educative’.
avanguardie educative
Gli spazi flessibili: spazi-flessibili
Stato dei lavori al Febbraio 2015 (dopo il seminario residenziale a Firenze del 24-25 febbraio): alle 22 scuole capofila si sono aggiunte circa 135  scuole adottanti distribuite su tutto il territorio nazionale <http://avanguardieeducative.indire.it/#mappa>  ed in considerazione dell’alto numero di adesioni al Movimento è stato concordato di lasciare aperta la form  “Adotta un’Idea”.
Le 22 scuole fondatrici coincidono con le scuole capofila delle 12 idee ma il loro numero andrà ad aumentare a seguito delle proposta di nuove esperienze didattiche innovative per la quale è aperta la form di candidatura sul sito.
Gli impegni che vedranno coinvolti nei prossimi mesi le scuole capofila in relazione al supporto/assistenza formativa prevedono:
– Open day in Webinar che si terrà per ogni idea a partire dalla seconda metà di  marzo;
–  Seminari residenziali in presenza,  a partire dalla metà di aprile;
– 4 ulteriori webinar per fornire il supporto on line per ciascuna idea; supporto nell’ambiente on line.
Infine,  a partire dal nuovo anno scolastico, si definirà la creazione di una Comunità di Pratiche tra le nuove e vecchie scuole adottanti per continuare l’attività di  assistenza/coaching online.
Assegnazione delle sedi di incontro per i seminari residenziali:
–  Aule laboratorio disciplinari: un unico incontro presso  Istituto Tecnico Tecnologico Alessandro Volta, Perugia
–  TEAL e Spazi flessibili: due incontri paralleli presso istituto Istruzione Superiore Savoia Benincasa Ancona ed Istituto Superiore Paciolo D’Annunzio Fidenza (PR)
–  ICT Lab e Dentro/Fuori la scuola: un unico incontro presso  Liceo Attilio Bertolucci Parma
–  Flipped classroom e CDD Integrazione libri di testo: due incontri paralleli presso Istituto Comprensivo Statale di Cadeo e Pontenure Roveleto di Cadeo (PC) e Istituto Comprensivo Baccio da Montelupo -Montelupo Fiorentino (FI)
–  Spaced Learning e Compattazione del calendario scolastico:  un unico incontro presso  Majorana Brindisi
–  Debate:  un unico incontro presso  Istituto Tecnico Commerciale e per Geometri L. Pacioli Crema
–  Didattica per scenari: un unico incontro presso  Istituto Tecnico Commerciale e Liceo Linguistico Marco Polo Bari
I seminari residenziali:
Bari 20-21 aprile 2015: programma e info seminario