Concorso “Al fronte e nelle retrovie: l’Italia durante la prima Guerra Mondiale”

Per l’anno scolastico 2014/2015, l’Associazione Nazionale Dirigenti e Alte Professionalità della Scuola promuove, insieme a La Fabbrica spa, “Al fronte e nelle retrovie, l’Italia durante la Prima Guerra Mondiale”, il concorso della Struttura di Missione per il Centenario della Prima Guerra Mondiale Presidenza del Consiglio dei Ministri e del MIUR parte del progetto educativo e digitale Cento Anni Grande Guerra – Le scuole per la storia www.centoannigrandeguerra.it . Direttore scientifico dell’intero percorso è lo storico Giovanni De Luna.

Partecipare è semplice. Possono candidarsi studenti e classi di scuole di ogni ordine e grado. Tutte le informazioni pratiche, le modalità di realizzazione dei contenuti e i premi in palio sono dettagliate sul bando . Sono ammessi tutti i formati digitali: immagini, video, testi, ebook, presentazioni.

Una volta pronto, l’elaborato dovrà venire caricato dal docente referente nell’area PARTECIPA del sito di Cento Anni Grande Guerra (previa registrazione), selezionando a quale dei tre premi si intende candidarlo:

  • PREMIO CORRIERE DELLA SERA – SCUOLA (reportage giornalistico (video o testo)
  • PREMIO Istituto Centrale per il Catalogo Unico delle Biblioteche Italiane (ICCU) (testimonianza digitale)
  • PREMIO MUSEO NAZIONALE DEL CINEMA IN COLLABORAZIONE CON NETGEAR (cortometraggio)

Il concorso scade il 30 aprile 2015 

Numero Verde: 800333289

Mail: info@centoannigrandeguerra.it

www.centoannigrandeguerra.it/