Visita di Diana Bannister

Il progetto LSL (Living Schools Lab), nato nell’ottobre 2012, è patrocinato dalla Commissione Europea e coordinato da European Schoolnet. Vede coinvolte due scuole “avanzate nell’uso delle tecnologie” in ognuno dei 12 paesi partner. L’azione di sviluppo che ognuna di queste scuole si impegna a condurre, al proprio interno e come centro propulsore di innovazione a livello nazionale, è costantemente monitorata da European Schoolnet e dall’Università di Wolverhampton, centro d’eccellenza di ricerca e valutazione a livello europeo.

Lunedì 21 e martedì 22 ottobre le nostre scuole di Roveleto e Pontenure hanno ricevuto la visita ispettiva di una ricercatrice dell’Università inglese, Diana Bannister, esperta nel campo delle tecnologie applicate alla didattica. La dott.ssa  Bannister ha potuto vedere gli spazi recentemente arredati in funzione di una didattica innovativa: iPuff, laboratori di scienze e musica, spazio Mondrian, ma anche le aule di vecchia concezione ma dotate di LIM e, nel caso delle classi prime della scuola secondaria, di tecnologie 1:1. Ha seguito lo svolgimento di un’intera lezione ed altri interventi didattici nei vari spazi e plessi del nostro istituto; ha inoltre intervistato docenti e ragazzi per sapere come la tecnologia stia cambiando il loro modo di vivere la scuola.

bannisterIl resoconto dettagliato della visita scritto da Diana Bannister si può trovare al seguente link:

lsl.eun.org/observation-visits/-/blogs/libraries-learning-spaces-and-a-mobile-curriculum?_33_redirect=/

 

 

Articolo da La Libertà di Piacenza del 3 novembre 2013

Bannister